ZIS Zaini in SpallaUn Sito Dedicato alla Montagna, all'Escursionismo, al Trekking, alla Natura e alla Vita all'Aria Aperta.

Il Profilo di Claudio De Persio

ZIS In Attività

ZIS Zaini in Spalla - Claudio De Persio

I Numeri

Numero di Escursioni Effettuate in Totale: 0097
Di cui, Escursioni Fuori Programma: 0017
Data Ultima Escursione Effettuata: 08-09-2018
Giorni Trascorsi dall'Ultima Escursione: 0045
Km Percorsi nell'Anno: 00224,00
Km Percorsi dal 01/01/2008: 01087,32
Dislivello In Metri superato nell'Anno: 13582,00
Dislivello In Metri Superato dal 01/01/2008: 70765,00

Profilo

La Montagna Le mie prime avventure “montane” risalgono all'infanzia, quando con la famiglia si andava a fare la scampagnata a Monte Gennaro, oppure si andava a Pereto a trovare gli zii che non ci facevano perdere l'occasione per andare a scorrazzare nella famosa valle dei mormoni del film Trinità, e quando non c'è la montagna con la M maiuscola ci si accontenta dei luoghi di villeggiatura e nel mio caso si andava ad Oliveto Sabino, un minuscolo paesino della Sabina immerso nei boschi; quale posto migliore per apprezzare la vita all'aria aperta: andare per funghi con lo zio, andare a trovare la santa patrona giù al fosso, organizzare una spedizione esplorativa in cerca del vecchio mulino…
Poi si cresce e i pensieri sono catturati dalla vita quotidiana: sempre di corsa, sempre fuori, sempre lontano….
ci sono sempre altre mille cose da fare e sempre meno tempo.
Arrivano anche le cose piacevoli: Luigia, Roberto… ed è proprio per la famiglia che a volte si prendono delle decisioni fondamentali come quella di rinunciare ad un buono stipendio per recuperare un po di vita…
Ed ecco, dopo anni di trasferte e girovagamenti vari in lungo ed in largo per l'Italia, finalmente il mio fine-settimana a disposizione per fare qualcosa… ma che cosa? L'occasione per fare delle passeggiate in montagna, ma come?
Non so neanche da che parte cominciare, si anche a Luigia piace la montagna ma come iniziare, si qualche cosa ce lo ricordiamo visto che qualche estate fa siamo andati a trovare dei parenti a Cesana Torinese e zio Giancarlo da bravo alpino ci ha fatto fare delle bellissime gite, ma un conto è andare con chi sa e d un conto è andare da soli.
Ed ecco la folgorazione compro un GPS… detto fatto. Quando arriva il pacchetto sono tutto emozionato, evviva il mio GPS, lo rigiro tra le mani… … e adesso che ci faccio?! Mi metto alla ricerca di qualche sito da cui scaricare le tracce per il GPS, dopo varie peripezie trovo un sito… ZIS Zaininspalla, che oltre a fornirti la traccia ti da un sacco di suggerimenti sul percorso, foto, difficoltà, distanza,ecc ecc. Comincio a scaricare qualche traccia, ma rimane sempre il fatto che devo andare da solo in montagna… decisione drastica... telefono al Presidente...
“Buongiorno, ho visto sul vostro sito che voi fate escursioni in montagna… ci sono problemi se mi iscrivo anche io?” “No non c'è nessun problema...”
Ed è cosi che inizia una delle più belle esperienze che mi sia capitato di vivere… quella con Zaini Inspalla. Le prime escursioni per me sono state tremende... riprendere a camminare dopo secoli che non ci si muove e veramente faticoso... proprio una delle primissime escursioni, forse proprio la seconda, con la neve, una faticata già di per se complicata dal fatto che il prode Robertino ad un certo punto non ce la faceva proprio e quindi mi sono caricato due zaini...per rimanere in tema zaini in spalla.
Esperienze che a volte ti fanno chiedere: “ma perché non me ne sono rimasto a casa?”,
poi ti guardi intorno e capisci il motivo per cui sei li, un paesaggio incantato degno delle migliori favole, un silenzio irreale dove puoi sentire i tuoi pensieri, un bianco candido che contrasta con gli alberi scuri e la stanchezza sembra, e sottolineo sembra, quasi sparire e ti sorprendi a pensare:”Ma perché non ci sono venuto prima?”
E così escursione dopo escursione il corpo e lo spirito si abituano al verde, agli alberi, ai fiori, ai profumi del bosco, insomma piano piano si crea quasi una dipendenza dalla Montagna, non vedi l'ora che arrivi il Sabato per poter scappare dalla solita routine ed immergerti nel verde di un sentiero o in una arrampicata a mani nude per provare il contatto con la roccia o magari solo per provare a te stesso che puoi arrivare in cima...e se non ci arrivi pazienza sarà per la prossima volta.
E la mia speranza è che una prossima volta ci sia sempre e ci sia sempre insieme agli arancioni ZIS, persone con le quali è un piacere trascorrere del tempo insieme, persone che ti sanno apprezzare e si fanno apprezzare, persone che aggiungono al tuo zaino valori positivi (oltre a qualche sassetto birichino) ed è quasi un piacere che lo zaino abbia un certo peso.
Voglio infine fare un ringraziamento particolare al nostro imprescindibile, incommensurabile, introvabile, ecc ecc, presidente Marco Mampieri ed ai suoi collaboratori perché grazie al loro impegno un'associazione come gli ZIS può continuare ad essere<

  Annunci  

  Offerte Commerciali